Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
mercoledì 16 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, ecco il momento in cui la trivella crolla: un uomo si salva correndo

Attualità venerdì 28 maggio 2021 ore 07:38

Sulle tracce delle tartarughe, via ai monitoraggi

Un nido di tartaruga individuato la scorsa estate sulla costa toscana

TartAmare ha organizzato quattro appuntamenti a San Vincenzo, Donoratico e Marina di Grosseto per dare indicazioni su come riconoscere le tracce



SAN VINCENZO — E' iniziata anche in Italia la stagione di nidificazione delle tartarughe Caretta Caretta. La costa toscana, risultata prediletta negli ultimi anni per questi esemplari, non vuole farsi trovare impreparata.

TartAmare è già pronta per effettuare monitoraggi sul litorale toscano ma per tenere sotto controllo tutta la costa c'è bisogno di un sempre maggiore numero di volontari. Per questo l'associazione ha organizzato 4 appuntamenti dove verrà offerto un corso pratico per imparare a riconoscere le tracce di tartaruga marina.

La prima data è sabato 29 Maggio alle 18 al Lago Verde e San Vincenzo in collaborazione con Sea Shepard e Wwf, poi domenica 30 Maggio alle ore 10 al Parco delle Sughere a Donoratico, sabato 5 Giugno alle ore 10,30 e domenica 6 Giugno alle ore 18 allo stabilimento KiteBeach Fiumara a Marina di Grosseto.

Imparare a riconoscere le tracce di tartaruga marina è importante per aiutare a individuare i nidi e tutelarli. I monitoraggi che riguarderanno il tratto di costa toscana che va da Pisa a Grosseto, inizieranno il 1 Giugno.

Già all'Elba sono state individuate le prime tracce di tartaruga Caretta Caretta (leggi qui l'articolo collegato).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

-->