QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
giovedì 12 dicembre 2019

Attualità lunedì 14 agosto 2017 ore 09:17

Abbattuta l'orsa KJ2 ritenuta troppo pericolosa

L'orsa KJ2 addormentata per l'applicazione del radiocollare

L'animale ucciso dopo che il dna lo aveva identificato protagonista dell'incidente con l'escursionista e il suo cane dai contorni ancora non chiari



TRENTO — "Nella serata di ieri gli agenti del Corpo forestale della Provincia autonoma di Trento hanno proceduto all’abbattimento dell’orsa KJ2 in attuazione dell’ordinanza emessa dal presidente della Provincia per garantire la sicurezza delle persone": è affidato a una nota dell'ente trentino l'annuncio dell'uccisione dell'orsa che una ventina di giorni fa era stata protagonista di un incidente con un pensionato e il suo cane che stavano passeggiando nei boschi sul lago di Terlago.

L'ordinanza di "rimozione" del presidente della Provincia autonoma di Trento era arrivata il giorno dopo. Poi le procedure di identificazione, con l'esame del dna che ha identificato in KJ2 la protagonista dell'episodio a seguito del quale l'anziano è finito in ospedale. Non chiara, ancora, la dinamica dei fatti: secondo quanto riferito a Radio 3 Scienza dal responsabile grandi carnivori della Provincia Claudio Groff dopo i primi accertamenti, il primo ad aggredire l'orsa sarebbe stato il pensionato, preso dalla paura per quell'incontro. KJ2 non avrebbe fatto altro che difendersi a zampate.

E' stata comunque uccisa, e il presidente Ugo Rossi parla di "documentato indice di pericolosità dell'animale".

Monica Nocciolini
© Riproduzione riservata

Intervista presidente Ugo Rossi su KJ2


Tag