Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Cronaca venerdì 09 aprile 2021 ore 18:48

​Cane cade nella trappola del bracconiere e muore

La carcassa dell'animale è stata ritrovata dai carabinieri forestali che hanno avviato le indagini e trovato il responsabile, un anziano



RIPARBELLA — I carabinieri forestali hanno reso noto che qualche giorno fa, in un’area boschiva nel Comune di Riparbella, vicino a un corso d’acqua, hanno trovato la carcassa di un cane adulto femmina, rimasto intrappolato in un cavo d’acciaio.

Dopo le indagini i militari hanno individuato il responsabile della trappola. I carabinieri hanno riferito che si tratta di un anziano bracconiere, già segnalato alla Procura della Repubblica.

I lacci d'acciaio, hanno spiegato i forestali, vengono tesi dai bracconieri per la cattura di animali selvatici.

Quel cane ha avuto la sfortuna di imbattercisi e non ha avuto scampo. L’utilizzo di queste trappole, spesso usate per la cattura di ungulati, è vietato, perché uccide in modo indiscriminato animali selvatici e domestici, specie protette o in via d’estinzione, con metodi cruenti e assolutamente non selettivi.

La morte degli animali, hanno aggiunto i forestali, sopraggiunge sempre in seguito a inaudite e prolungate sofferenze, per soffocamento o per dissanguamento. L’anziano ritenuto responsabile di quest'azione criminosa, dovrà rispondere dell’uccisione dell’animale e dell’attività di caccia con mezzi vietati e in periodo di divieto.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La scoperta della polizia municipale in un punto dove è anche installata una fototrappola. Il comandante Stefanelli: "Il responsabile si faccia vivo"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

-->