QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
mercoledì 16 ottobre 2019

Altri lunedì 27 giugno 2016 ore 11:16

Alt, al casello c'è il controllo antidroga

Anche un medico della polizia di Stato impegnato nelle ispezioni a campione sugli automobilisti con il drug test all'uscita di Firenze sud



FIRENZE — La novità è l'orario dei controlli: non più solo le ore notturne ma anche quelle della prima mattinata per verificare che i conducenti delle macchine in transito non si siano messi al volante dopo aver assunto sostanze stupefacenti. Ciò non toglie che sia svolto anche il classico 'alcol test'. 

Il drug test, svolto attraverso il cosiddetto 'drogometro', prevede il prelievo di un campione salivare attraverso un tampone. L'apparecchio di cui dispone la polizia stradale, grazie ad esso, rileva sul posto la presenza o meno di droghe in circolazione nel sangue del conducente. 

Al posto di blocco di Firenze sud sono presenti anche i cani antidroga e antiesplosivo per la verifica delle auto in transito. Per Paolo Pomponio, dirigente del Compartimento della Polstrada Toscana, i controlli nelle ore mattutine rappresentano "un cambio di strategia" rispetto ai tradizionali controlli nelle ore notturne per verificare le condizioni fisiche dei conducenti anche in orari diversi".