Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
martedì 13 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, 20enne afroamericano ucciso dalla polizia: le immagini dalla bodycam

Attualità venerdì 19 marzo 2021 ore 13:45

Oasi per le api al parco di Punta Falcone

Api (Foto di archivio)

L'iniziativa grazie all'impegno del Club Soroptimist Piombino in occasione del centenario dalla fondazione del Soroptimist International



PIOMBINO — Piombino ha aderito al progetto nazionale Oasi delle api – Saving Bees promosso dal Soroptimist International d’Italia in collaborazione con il Comune di Piombino. L'iniziativa è finalizzata alla tutela delle api e prevede la concessione di una porzione di area verde del Parco urbano di Punta Falcone, non contigua alla strada per l’incolumità degli insetti, la realizzazione di un’adeguata recinzione a tutela delle arnie e la nomina di una specifica figura denominata Custode delle Api, che si occuperà della pulizia, della gestione e del controllo dell’oasi.

“In Italia e nel mondo le api sono sempre più a rischio a causa di fattori ambientali provocati dall’uomo. – ha dichiarato Carla Bezzini, assessora all’Ambiente – Vista l’importanza che questi insetti ricoprono per la sopravvivenza dell’ecosistema, sia a livello alimentare che ambientale, abbiamo voluto sposare il progetto di Soroptimist. Grazie a questa associazione e a Simona Capotosti, che si occuperà della gestione dell’oasi, contribuiremo a realizzare questo importante progetto che favorirà la ripopolazione delle api e, di conseguenza, la tutela dell’ambiente”.

Inoltre, il progetto prevede la partecipazione delle scuole primarie e secondarie con l’obiettivo di informare e sensibilizzare i più piccoli riguardo l’importante ruolo che le api ricoprono nel nostro ecosistema. Saranno coinvolti anche centri universitari e centri di ricerca al fine di individuare le corrette strategie e i rimedi per combattere i parassiti delle api e proteggere questi importantissimi insetti.

“Il 2021 è l’anno in cui il Soroptimist International festeggia il centenario dalla sua fondazione per celebrarlo adeguatamente si è pensato ad un progetto simbolo sul tema della sostenibilità ambientale, in ricordo delle socie fondatrici che, nel 1921 in California, si impegnarono attivamente per salvare dall’abbattimento un bosco di sequoie secolari che esiste ancora oggi. - ha spiegato Maria Gestri, presidente del Club Soroptimist Piombino - Ringraziamo l’Amministrazione comunale per la concessione del patrocinio e per l’aiuto prezioso nella realizzazione di questo progetto, così fondamentale per contrastare l’evidente declino che, in tutto il mondo, subiscono le famiglie di api. Questi meravigliosi insetti, favorendo l’impollinazione crociata che sta alla base della biodiversità, sono essenziali per lo sviluppo di fiori e piante da cui deriva oltre il 70% della nostra produzione alimentare. Creare anche nelle città degli ambienti naturali accoglienti per le api vuol dire aiutare a mantenere in buona salute l’ecosistema. Il Soroptimist, con i suoi oltre 150 club dislocati in tutta Italia, contribuirà sicuramente a contrastare il cambiamento climatico, perché ‘un’Oasi, da sola, può essere scambiata per un miraggio, ma tante Oasi disegnano un percorso sicuro'”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli

CORONAVIRUS

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

-->