Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ronaldo spedito in panchina non festeggia il gol di Ramos, nuova stella del Portogallo

Cronaca sabato 18 giugno 2022 ore 18:05

Abbaiano e svegliano tutti, maxi sequestro di cani

Sono state le lamentele dei vicini, stanchi del continuo abbaiare, a mettere i carabinieri sulle tracce dei 37 cani di varie razze, tutti sequestrati



CARMIGNANO — Maxi sequestro di cani nel Pratese dove ben 37 cani di varie razze sono stati oggetto di un decreto emesso dal gip di Prato su richiesta della procura. Destinataria del provvedimento di sequestro la proprietaria degli animali, una 54enne residente a Carmignano.

Gli animali si trovano adesso all’interno di una specifica struttura di accoglienza per cani a disposizione della magistratura ed in attesa di una futura adeguata ricollocazione.

Si tratta di animali di varie razze Buldog Inglese, Australian Shepard, Barbone gigante, Welsh Corgie e diversi Barbone, tra i quali anche 5 cuccioli di poche settimane.

La donna è stata denunciata, oltre che per il reato di “maltrattamento di animali”, anche per la contravvenzione afferente il “disturbo alle occupazioni ed alla quiete delle persone”.

I carabinieri di Poggio a Caiano hanno effettuato un’ispezione dopo avere raccolto le lamentele di molti cittadini, stanchi del continuo latrare ed abbaiare che proveniva dalla casa e che tanto disagio e disturbo arrecava al circondario. Gli accertamenti avrebbero fatto emergere la precarietà della gestione dei cani in rapporto alle loro caratteristiche etologiche, ritenuta incompatibile con la loro natura e tale da far configurare il reato di maltrattamento.

Molti dei cani oltre che essere carenti degli assolvimenti sanitari previsti dalle norme, sarebbero apparsi provati dalle condizioni di tenuta. Determinante alle operazioni di sequestro dei cani è stato l’apporto dell’Ente Nazionale Protezione Animali di Prato, nonché il supporto delle Guardie Zoofile provinciali.

Nella vicenda è stato interessato anche il comune di Carmignano che ha emesso a carico della persona denunciata un’ordinanza che, per esigenze di tutela sanitaria, le impone l’esecuzione di pulizie straordinarie all’interno dell’immobile.

Nelle operazioni di ispezione li carabinieri di Poggio a Caiano si sono avvalsi anche della collaborazione di polizia municipale e Asl. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
-->