Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Attualità venerdì 15 gennaio 2021 ore 20:08

Reperibilità veterinaria Elba, ok dai sindaci

Per quanto riguarda il progetto del canile-gattile i sindaci cercheranno di attivarsi per recuperare i 600mila euro della Fondazione Bastet



CAPOLIVERI — Questa mattina si è svolta la prima riunione del 2021 della Gestione associata per il turismo dell'isola d'Elba. Lo ha reso noto il Comune di Capoliveri, ente capofila della Gat.

Da quanto emerso dopo la riunione c'è intesa fra i sindaci elbani sul futuro del canile/gattile comprensoriale e dell’annessa clinica veterinaria ha 24. Nel corso della seduta di questa mattina della Gestione associata per il turismo, i primi cittadini dell’isola hanno ritenuto fondamentale lavorare coesi per portare avanti la convenzione che impegna i comuni nella realizzazione della struttura comprensoriale.


"Fondamentale – ha precisato Walter Montagna, sindaco di Capoliveri, capofila della gestione associata - sarà riesaminare il progetto per valutare come intervenire, per venire incontro alle esigenze già a suo tempo espresse dalla Fondazione Bastet che si era proposta di finanziare in grossa parte l’opera, pur con le modifiche richieste, e capire se, dunque, sussistano ancora le condizioni per mantenere fede alla convenzione e poter contare sull’importante supporto della Fondazione tedesca con sede in Amburgo. In ogni caso i Comuni dell’Elba sono consapevoli che l’opera è di grande interesse pubblico, è necessaria e dovrà trovare presto una sua realizzazione".

Entro tre settimane, dunque, i sindaci dovranno esprimersi sul progetto e la compatibilità anche con gli obiettivi della fondazione "Perché - hanno sottolineato nel corso della conferenza - non possiamo rinunciare ad un contributo così importante. Il passo successivo sarà dare garanzie per una effettiva e soprattutto rapida realizzazione dell'opera".

Nel frattempo però ha ottenuto l’immediato consenso unanime, l’attivazione della reperibilità veterinaria h24, di cui è stata fatta richiesta espressa dalle associazioni animaliste. Servizio che sarà sostenuto economicamente da tutti i Comuni per dare risposte immediate al territorio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La scoperta della polizia municipale in un punto dove è anche installata una fototrappola. Il comandante Stefanelli: "Il responsabile si faccia vivo"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

-->