QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
mercoledì 16 ottobre 2019

Uccelli sabato 15 luglio 2017 ore 11:54

Quei 572 becchi da sfamare

Un rondone ferito, e incerottato, tra i recuperati a Savona

La sezione ligure fa l'inventario dell'Arca di Noè, pennuta e non solo, messa insieme nel mese di giugno tra uccellini, ricci e rarità



SAVONA — Sono 191 gabbiani di cui 180 piccoli, 42 rondoni, 58 passerotti, 50 merli piccinini, 30 gazze cucciole, 20 bebè di tortora da imboccare 10 volte al giorno.... e poi ricci, pettirossi, cardellini, balestrucci, verdoni e verdellini, gheppi, poiane, civette ed assioli nonché germani reali orfanelli in numero di 27 e perfino - perfino! - esemplari rari come una pivieressa. Eccola, l'Arca di Noè non solo pennuta collezionata da Enpa Savona nel solo mese di giugno attraverso i suoi 572 interventi di soccorso, una media di 19 al giorno, effettuati sul territorio provinciale.

Si va per grandi numeri, quanto agli animali aiutati. Meno per quanto riguarda i bipedi coinvolti: "E' un’attività stressante ed impegnativa - spiegano alla sezione savonese dell'Ente di protezione animali - che coinvolge un esiguo pugno di volontari dall’alba al tramonto, con grandi difficoltà ad andare avanti anche perché diventa ogni anno più intensa, a causa ai cambiamenti climatici che sconvolgono i ritmi biologici degli animali".

I volontari chiedono aiuto. Le spese vive, non foss'altro che di benzina per andare a prendere gli animali in difficoltà - portarglieli direttamente in sede, per chi può, è già un aiuto -, di sicuro non mancano. Ma poi ci sono i turni pappa, con tutti quei becchi pronti a spalancarsi più e più volte al giorno. "Servono volenterosi - è l'appello dei volontari - che partecipino ai turni di cura e al trasporto degli animali da Albenga, Loano, Finale e Cairo a Savona".

Monica Nocciolini
© Riproduzione riservata



Tag