Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Attualità sabato 17 aprile 2021 ore 14:29

Caprioli soccorsi e riportati in area protetta

Polizia Provinciale, come funziona la cattura dei caprioli
Polizia provinciale intenta a cattura e soccorrere i caprioli

Le bestiole erano finite a ridosso dei centri abitati, in pericolo per via del traffico. La polizia provinciale li ha recuperati e liberati nel bosco



SAN CASCIANO IN VAL DI PESA — Attratti dai campi coltivati e dai vigneti, i caprioli erano finiti a ridosso dei centri abitati, in pericolo per via del traffico. La polizia provinciale li ha recuperati e liberati nel bosco a Bargino, nell'area protetta del territorio comunale di San Casciano Val di Pesa.

Aiutarli non è semplice. Una volta individuata l’area dove gli ungulati selvatici vengono segnalati, gli uomini della polizia provinciale della Città Metropolitana fiorentina dispongono una rete e poi si preparano per catturare gli animali.

Quasi sempre l’operazione ha successo, con i caprioli che vengono momentaneamente collocati in un box usando tutti gli accorgimenti per poi trasportarli in un’area protetta e rilasciarli come nel caso di Bargino. Altre volte però i caprioli riescono ad aggirare le reti messe dalla polizia e ad allontanarsi da soli.

Polizia Provinciale, come funziona la cattura dei caprioli
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La scoperta della polizia municipale in un punto dove è anche installata una fototrappola. Il comandante Stefanelli: "Il responsabile si faccia vivo"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

-->