comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
Toscana Media News
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
giovedì 13 agosto 2020
corriere tv
Frana a Valmalenco: detriti, fango e sassi caduti dalle pendici della montagna

Attualità sabato 24 giugno 2017 ore 14:29

Sorveglianza speciale per le uova di tartaruga

Turni serrati di vigilanza in attesa della telecamera sulla spiaggia che per la prima volta una Caretta Caretta ha scelto per la deposizione



CAMPO NELL'ELBA — La deposizione è avvenuta nella notte tra il il 19 e 20 giugno, quando per la prima volta una grande tartaruga marina Caretta Caretta è approdata sulla spiaggia di Marina di Campo per deporre le uova. 

Da allora sono iniziati i turni serrati di sorveglianza da parte dei volontari di Legambiente per supportare il guardiano. E così sarà fino a quando sarà installata una telecamera di sorveglianza a cura del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano. 

Ammonta a 45 e forse 60 giorni il lasso di tempo di sorveglianza utile alle tartarughine per uscire dalla sabbia raggiungere il mare. Da quel momento inizierà la loro vita in acqua nell'arcipelago. Un'avventura molto pericolosa che probabilmente non tutte riusciranno a superare. E' ipotizzabile, però, che qualcuna di loro tra 15 o forse addirittura tra 40 anni, torni a nidificare sulla stessa spiaggia. 

Secondo Legambiente la Caretta Caretta è approdata in quel punto spinta dal riscaldamento globale che l'ha indotta a cercare luoghi più freschi di quelli in cui era nata. 



Tag