QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
giovedì 05 dicembre 2019

Dopo l'ictus rivede il cagnolino e parla di nuovo

Un paziente ricoverato all'ospedale Santa Maria Nuova ha pronunciato per la prima volta delle frasi all'arrivo in reparto dell'amico a quattro zampe



FIRENZE — Commovente incontro all'ospedale di Santa Maria Nuova, organizzato dall'assistenza infermieristica e dall'infermiere coordinatore Paola Poggiali. Merito di Phoebe, il cagnolino di un paziente ricoverato dopo essere stato colpito da un ictus. 

L'uomo, alla vista dell'amico a quattro zampe, è tornato a pronunciare per la prima volta alcune frasi spontaneamente. In risposta ha ricevuto un allegro scodinzolio.

Proprio l'effetto sperato, insomma, del "pet visiting", il progetto sull'umanizzazione delle cure finalizzato a dare sollievo agli ammalati che non hanno la possibilità di muoversi e che soffrono separati dai loro animali. 



Tag