Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Francia, il potere passa da Macron al Parlamento? Perché e cosa significa
Francia, il potere passa da Macron al Parlamento? Perché e cosa significa

Cronaca mercoledì 12 giugno 2024 ore 10:50

Dieci cani fra rifiuti ed escrementi, scatta il sequestro

Uno dei cani soccorsi e sequestrati
Uno dei cani soccorsi e sequestrati
Foto di: Oipa

Gli animali sono stati salvati sottraendoli al loro proprietario, che è stato denunciato per maltrattamento ma anche per gestione illecita di rifiuti



PROVINCIA DI LIVORNO — Dieci cani sono stati sequestrati in provincia di Livorno dalle guardie zoofile dell'Oipa dopo due mesi di indagini in collaborazione coi carabinieri forestali: i quattro zampe erano infatti detenuti fuori dal capannone di un'attività fra rifiuti, topi ed escrementi.

Il loro proprietario è stato denunciato sia per maltrattamento di animali che per gestione illecita di rifiuti e di rifiuti tossici nocivi.

A rendere nota l'operazione è la stessa Oipa (Organizzazione internazionale protezione animali): "I cani da caccia e meticci scheletrici e feriti - riferisce una nota - erano costretti a vivere tra le loro deiezioni e rifiuti vari, comprese sostanze tossiche volatili: un ambiente mefitico dal quale non uscivano mai, neppure per una breve passeggiata".

Adesso gli animali sono stati accolti nel canile di Livorno, in attesa del termine della vicenda processuale: "Abbiamo trovato questi poveri cani denutriti, con ferite sul corpo non curate, come constatato anche medico veterinario intervenuto con noi", racconta il coordinatore delle guardie zoofile Oipa di Livorno e provincia, Giuliano Morelli. 

"Erano tutti sprovvisti di libretti sanitari e di vaccinazioni e, al momento dell’intervento, uno di essi stava portando all’interno della cuccia un ratto ucciso e in parte mangiato", conclude.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
-->