Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
martedì 13 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Protesta ristoratori, Polizia e manifestanti si rimpallano le bombe carta

Attualità domenica 28 marzo 2021 ore 15:33

Per il cinema con la coda c'è il Dog Film Festival

cane con gli occhiali da sole

Tre sezioni, tre giurie, un solo protagonista: il cane. Per lui la prima rassegna cinematografica con professionisti e amatori ammessi a concorso



ROMA — Tre sezioni, tre giurie, un solo protagonista: il cane. E' il Dog Film Festival, la prima kermesse cinematografica che impone l'impronta di zampa sul red carpet ammettendo a concorso sia professionisti che amatori. L'iniziativa - ideata da Artix col patrocinio di Croce Rossa Italiana e Fnovi (Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani), Partner Trip for Dog, Media partner Dimensione Suono Soft - nasce al grido di "Rendilo protagonista" e in questa fase è in corso il reclutamento dei partecipanti.

Il bando è aperto sul sito ufficiale Dff ed è possibile presentare le proprie candidature con gli elaborati fino al 30 maggio prossimo. L'8 luglio, poi, è prevista la premiazione in grande spolvero dei vincitori. Tre, si diceva, le categorie di gara. La sezione Producers è rivolta a registi, produttori, distributori e videomakers, autori di lungometraggi per il cinema e la tv, anche di animazione o in versione seriale, cortometraggi (massimo 30 minuti) e documentari. Le Opere saranno valutate dalla Giuria Cinema del Festival, presieduta da Giampaolo Sodano e le iscrizioni sono possibili tramite la piattaforma Filmfreeway.

Alla sezione Lovers possono partecipare tutti gli appassionati ed amanti del mondo cane, caricando i propri video di massimo 30 secondi direttamente sul sito, nell'apposita sezione. Il Video Contest sarà aperto sul canale YouTube del Festival dal 5 al 25 giugno. Saranno i voti della community social a decretare il vincitore dei Dff Clip Awards. La sezione Writers, poi, è rivolta agli scrittori professionisti e non che possono partecipare con brevi racconti, sceneggiature, scritti teatrali, saggi o altro purché non superino le 15.000 battute, spazi inclusi. Le opere saranno valutate dalla Giuria Letteraria del Festival, presieduta da Paolo Petroni.

Dog Film Festival: il trailer ufficiale
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli

CORONAVIRUS

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

-->