QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
giovedì 21 marzo 2019

Attualità sabato 08 dicembre 2018 ore 07:10

I cani salvataggio portano un premio

La collaborazione con la Sics è valsa al Comune un attestato di benemerenza, ritirato a Firenze dall'assessore allo sport Fabrizio Biuzzi



EMPOLI — Quattro edizioni di ‘Baby Watch’ alla piscina comunale, numerosi incontri con gli alunni delle scuole cittadine, una costante attenzione alla sensibilizzazione verso il mondo cinofilo e del salvataggio in mare. Tutto questo è valsa al Comune di Empoli un attestato di benemerenza al valore cinofilo che, giovedì scorso, l’assessore allo sport Fabrizio Biuzzi, ha ricevuto in Palazzo Vecchio-Salone dei Cinquecento, per la collaborazione con la Scuola Italiana Cani Salvataggio.

Un evento organizzato dalla stessa Sics per premiare di tutti gli enti e le organizzazione che nel corso degli anni si sono distinti per vicinanza alla scuola dei cani e sensibilità a questi temi. Il Comune di Empoli è stato premiato per aver portato nelle scuole, in particolare nella secondaria di primo grado, il racconto, le storie, le testimonianze e gli esempi delle operazioni che i cani svolgono sulle spiagge toscane.

Tra i premiati, oltre a molte forze dell’ordine come Guardia Costiera, Guardia di Finanza, Marina Militare, e altri enti locali tra cui lo stesso Comune di Firenze, tutti i cani e i conduttori che si sono resi protagonisti di salvataggi in mare. Tra loro anche l’empolese Sandro Petrillo che lo scorso 25 agosto, insieme al suo cane da salvataggio Brando, uno splendido golden retriever, ha effettuato un intervento in mare salvando la vita a un uomo, sulla spiaggia libera di ponente di Forte dei Marmi, che si era trovato in seria difficoltà in fase di rientro a riva per le condizioni meteo e del mare particolarmente avverse .

Questo e altri racconti in questi anni sono stati testimoniati ai ragazzi delle scuole medie per poi vederli in azione alla piscina comunale in un evento pubblico di grande richiamo.

"Ringrazio la Scuola Cani Salvataggio per questo riconoscimento - ha commentato Biuzzi - che ci ripaga di tutto il lavoro svolto insieme per sensibilizzare la città e le giovani generazioni sul tema del rispetto degli animali, su quello delle pratiche corrette in acqua e in mare e sull’utilità di questi fantastici animali. In questi quattro anni e mezzo di mandato ci siamo impegnati molto su questo fronte, con risultati positivi, e come Comune speriamo di aver iniziato una ‘best practice’ che è senz'altro da portare avanti nel tempo".



Tag