QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
giovedì 18 ottobre 2018

Attualità martedì 12 dicembre 2017 ore 10:05

In ospedale il mercoledì la cura scodinzola

Protagonisti animali formati alla pet therapy coi loro conduttori

E' partito nel day hospital oncologico e in protonterapia il progetto di attività assistita con gli animali. In corsia cani ma non solo



TRENTO — E' partito nel day hospital oncologico e in protonterapia dell'ospedale Santa Chiara di Trento il progetto di attività assistita con gli animali: ogni mercoledì mattina i pazienti delle due unità operative potranno beneficiare della nuova attività di pet-therapy, nata per supportare la cura di disturbi della sfera psicomotoria, cognitiva, emotiva e relazionale e sostenere le relazioni delle persone in difficoltà.

Protagonisti i cani, guidati e formati da operatori specializzati, ma non solo: anche i coniglietti entreranno in corsia per recare sollievo ai pazienti. L'introduzione dell'attività, spiega un comunicato dell'Azienda per i servizi sanitari della Provincia autonoma di Trento, è stata fortemente voluta dagli operatori sanitari dopo un'esperienza positiva in pediatria, oggi sospesa per via dei lavori di ristrutturazione che interessano l'area ma destinato a riprendere. 

Intanto, però, ecco i nuovi percorsi di cura con la coda. Nell’unità operativa di protonterapia l’attività è inserita in un più ampio progetto aziendale di qualificazione del tempo che il bambino con problematiche oncologiche trascorre in ospedale, finalizzato ad aiutare i piccoli a vivere l’esperienza nel modo più sereno possibile.



Tag