QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
lunedì 20 novembre 2017

Attualità martedì 12 settembre 2017 ore 13:46

Capodogli confusi dalle tempeste solari

Secondo un recente studio condotto da ricercatori tedeschi e norvegesi, le anomalie geomagnetiche sarebbero alla base degli spiaggiamenti

KIEL (GERMANIA) —

Si spiaggiano perché il loro navigatore interno viene confuso dalle tempeste solari: questo accadrebbe ai cetacei secondo lo studio condotto da ricercatori tedeschi e norvegesi dell'università di Kiel, pubblicato sull'International Journal of Astrobiology.

La ricerca prende le mosse dallo spiaggiamento di 29 capodogli nel Mare del Nord a inizio 2016. e l'ipotesi avanzata è che le anomalie geomagnetiche prodotte dalle tempeste solari abbiano confuso i cetacei, portandoli in acque poco profonde. In trappola, i capodogli morirono sulle spiagge di Germania, Olanda, Gran Bretagna e Francia. I casi registrati furono 29 in meno di un mese. Dalle autopsie non risultò nulla di anomalo, e per questo il team di studiosi ha provato ad analizzare due forti tempeste solari che si erano verificate a fine dicembre 2015.

La portata di quei fenomeni potrebbe aver causato anomalie di campo magnetico tra Scozia e Norvegia con variazioni fino a 460 chilometri, facendo perdere l'orientamento ai capodogli.

Tag