comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
Toscana Media News
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
sabato 30 maggio 2020
corriere tv
Fase 2, ecco la prima «cupola» per andare al mare

Attualità lunedì 02 settembre 2019 ore 11:07

Nate 87 tartarughine dal nido di Rimigliano

Foto condivisa sulla pagina Facebook del Comune di San Vincenzo

Tartamare ha proceduto all'apertura del nido e fatto un bilancio. L'estate scorsa nella stessa zona ne sono nate 52



SAN VINCENZO — Con l'apertura del nido di tartaruga Caretta Caretta a Rimigliano l'avventura sanvincenzina. Lo scavo è stato fatto alle ore 21,30 dopo che per tre notti consecutive non si sono registrate emersioni di tartarughine.

L'associazione Tartamare, che ha coordinato i lavori, ha potuto quindi fare un bilancio della situazione. Il Comune di San Vincenzo, in un post su Facebook, ha diffuso i dati.

La camera del nido conteneva: 88 gusci, 30 uova intere, 2 dead pipped, 1 uovo aperto ma non sviluppatosi. Quindi su 121 uova totali, 88 sono arrivate a buon fine con schiusa e fuoriuscita del piccolo, 1 però è morto durante la risalita. Risultano dunque 87 le tartarughine nate dal nido del Parco di Rimigliano e arrivate al mare.

Ma come si legge nel post condiviso sulla pagina social del Comune di San Vincenzo, è da sottolineare come tante siano state le persone impegnate nei monitoraggi e nell'assistenza alle schiuse. Per questo dall'Amministrazione di San Vincenzo un ringraziamento a tutte le associazioni, a tutto il comitato scientifico (Arpat-Regione, Università di Siena, Tartamare), alla Delegazione di Spiaggia della Capitaneria di Porto ed a tutti i volontari.



Tag