QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
giovedì 12 dicembre 2019

Attualità lunedì 26 giugno 2017 ore 14:52

#SaveIceberg, ambasciata danese riceve delegazione

Iceberg ancora cucciola con Giuseppe

La cantante Noemi e i delegati delle associazioni animaliste hanno consegnato 340mila firme per salvare il dogo argentino dalla morte



ROMA — In ambasciata danese per chiedere #SaveIceberg. Era in programma ed è terminato pochi minuti fa l'incontro tra la delegazione delle associazioni animaliste capitanate da Enpa con la cantante Noemi e l'ambasciatore del Regno di Danimarca in Italia Erik Vilstrup Lorenzen, a cui sono state consegnate le 340mila firme raccolte attraverso la petizione lanciata dai Verdi.

Secondo quanto riferito a margine dai delegati, l'ambasciatore danese avrebbe mostrato aperture sulle sorti della cagnolona, una femmina di dogo argentino finita nel braccio della morte di un canile di Danimarca dove quella razza è fuori legge. La cucciolona si trova a Copenaghen a seguito del suo proprietario, il giovane chef avellinese Giuseppe Perna, che lì si è trasferito per lavoro.

Nessun problema all'ingresso nel paese, operazioni doganali filate lisce, documentazione in regola. Poi una zuffa tra cani come tante ha fatto notare Iceberg, che è stata prelevata e da allora è in attesa di essere abbattuta. La mobilitazione è volta a salvarle la vita, riportandola in Italia. Riccardo Sidoli dei Verdi riferisce che l'ambasciatore avrebbe rassicurato sulle sorti di Iceberg. Intanto, in Danimarca, Perna ha comunque avviato un procedimento legale per chiarire ogni responsabilità: fintanto che questo sarà aperto, Iceberg è salva. La mobilitazione continua, la petizione rimane aperta.



Tag