QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
lunedì 25 settembre 2017

Cani mercoledì 13 settembre 2017 ore 09:00

Dodo, fantasmino nero dell'abbandono

Dodo, gli occhi dell'abbandono. Foto: Oipa

Il cane si aggirava nel giardino comunale e lo hanno recuperato le guardie zoofile Oipa. Abituato alle cose di casa, si ipotizza sia stato abbandonato

MASCALUCIA (CATANIA) — Un fantasmino nero si aggirava mogio mogio per il giardino comunale di Mascalucia, in provincia di Catania: era il cane Dodo, ribattezzato così dalle guardie ecozoofile Oipa che lo hanno recuperato, trovandolo tutto raggomitolato in un cantuccio.

Due giorni di pianti continui, Dodo. Due giorni in osservazione dal veterinario, anche, in cui il cane non ha smesso di lamentarsi per un trauma - si ipotizza quello dell'abbandono, poiché il quattro zampe appare abituato alle cose di casa e ai ritmi domestici - che sembra tutto concentrato nel suo sguardo triste.

Denutrito, disidratato, il cane è stato valutato in stato di prostrazione tale da non reggere il canile. Per questo gli operatori delle guardie zoofile di Oipa lo hanno preso in affido in uno stallo casalingo. "Adesso piange ancora quando qualcuno si allontana - raccontano - ma sta meglio e dal 3 ottobre, passati i trenta giorni dal ritrovamento e se nessuno lo avrà reclamato - diventerà adottabile". Così, con una nuova famiglia, non si sentirà più un fantasmino.

Monica Nocciolini
© Riproduzione riservata

Tag