QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
Qui News animali, Cronaca, Sport, Notizie Locali animali
giovedì 18 ottobre 2018

Attualità sabato 22 settembre 2018 ore 10:23

Ricordare la cagnolina Kyra con una statua

La città si mobilita per chiedere una statua in memoria di Kyra, la cagnolina di Mario Bartoli divenuta simbolo di solidarietà e impegno sociale.



LIVORNO —  Sono tantissime le mail che nelle ultime ore hanno letteralmente sommerso la casella postale del sindaco Filippo Nogarin, tutte con un’unica richiesta: ricordare le gesta di Kyra con una statua. La cagnolina, scomparsa il 25 agosto, era divenuta un simbolo d’amore per tutta la città. Insieme al padrone Mario Bartoli portava conforto a malati e disabili negli ospedali, intratteneva gli anziani ospiti delle case di riposo, ed educava i bambini nelle scuole tramite dimostrazioni organizzate in collaborazione con la protezione civile. Un cane speciale, che con gioia dedicava la propria vita al volontariato nel ricordo di Christian, il figlio di Mario prematuramente scomparso 20 anni fa.

Una mobilitazione di massa che in sole 24 ore è diventata virale, e che ha spinto il sindaco a prendere l’iniziativa, scrive infatti sulla sua pagina facebook “rispondo indirettamente a tutti dicendo che stiamo già lavorando per organizzare il tributo migliore a Kyra che, come tutti sanno in città, negli ultimi anni ha partecipato a centinaia di iniziative legate al volontariato sociale” e chiarisce “l'idea è quella di aprire nei prossimi giorni un sondaggio online sul portale del Comune per chiedere direttamente a voi cittadini di Livorno che tipo di omaggio vorreste rendere a Kyra, per la sua instancabile opera a sostegno di molte persone.”

Non si fa attendere la risposta di Mario Bartoli, che subito fa la sua controproposta al sindaco “per me lei rappresentava l’amore, se la città le vorrà dedicare una statua credo che non vi sia miglior posto se non accanto a chi nella nostra città è un’icona di questo sentimento: Christian” e conclude “se il comune vorrà esaudire il desiderio della stragrande maggioranza dei cittadini, non voglio che questo ricordo ricada sul bilancio comunale, ma vorrei che il tutto fosse un mio tributo verso Kyra, per tutte l’emozione che nel suo percorso mi ha fatto vivere.”

Insomma, la fiaba di Kyra continua ad emozionare i livornesi che - a prescindere dal sondaggio comunale - sul come rendere omaggio alla loro piccola eroina non hanno alcun dubbio; il giusto tributo è quello chiesto da Mario Bartoli: una statua nella piazza di fronte ai Tre Ponti, sul lungomare di Ardenza, accanto al monumento dedicato al ricordo di Christian.



Tag